It's Ellie, your magic
tour guide!

Elena Mauri

Sono ELENA, insegnante di lingue esperta in glottodidattica infantile e accompagnatrice turistica professionale. Insieme al mio team di specialisti nell’insegnamento delle lingue straniere, gestisco AVVENTURE BILINGUI, associazione culturale che ha come obiettivo principale la promozione di percorsi educativo-linguistici per la lingua INGLESE che rispettino – tanto in presenza quanto on line e in viaggio – quelle CONDIZIONI naturali capaci di avviare in ogni apprendente l’ACQUISIZIONE di una nuova lingua. Avventure Bilingui si propone inoltre di incoraggiare l’apertura verso la DIVERSITA’ culturale e linguistica mediante la promozione di Avventure in VIAGGIO in Europa e nel mondo.

i vostri commenti

ellie saluta

don't give up!

tutti possiamo imparare
a parlare una nuova lingua

Nell’ultimo anno, con l’avvento del Covid-19, ci siamo ampiamente resi conto di come, tanto a livello privato quanto a livello scolastico, la maggior parte delle persone/scuole che non si è arresa ma che ha saputo CONTINUARE A IMPARARE “facendo in modo diverso”, l’ha fatto innanzitutto perché cosciente della VALENZA educativo-linguistica di tutti i nostri progetti che, sia in presenza quanto on line, centrano l’obbiettivo di un REALE apprendimento mediante il rispetto di quelle condizioni naturali che permettono l’ACQUISIZIONE del linguaggio. Prendere COSCIENZA di come si impara naturalmente una lingua è d’altra parte il punto chiave per comprendere la struttura di tutte le nostre proposte, il PERCHE’ di come facciamo lezione nei diversi contesti (presenza, on line e in viaggio). Per questa ragione metto a disposizione gratuitamente una GUIDA specifica sull’argomento, nella quale introduco tre concetti fondamentali seguiti da una BIBLIOGRAFIA scientifica di riferimento per chi desideri approfondire.

teach & trips

E’ possibile imparare
una lingua viaggiando? 

Elena Mauri

Gli studi e le sperimentazioni effettuate a partire dal 2017 mi avevano già permesso prima dell’epidemia, mediante il progetto TEACH & TRIPS – Imparare le Lingue Viaggiando, di concretizzare una seria proposta di ENGLISH TRIP, cioè di esperienza di viaggio in lingua inglese a misura di famiglia, che permettesse, per le sue caratteristiche intrinseche fondate sulle CONDIZIONI naturali di ACQUISIZIONE di una nuova lingua, di imparare l’INGLESE mediante l’esperienza stessa del VIAGGIO. Con l’avvento del Covid19 nel febbraio 2020 in una Lombardia, dove risiedo, tragicamente colpita dal virus, ho ulteriormente concentrato la mia attenzione di insegnante di lingue, esperta in glottodidattica infantile, non tanto nel “riadattare” temporaneamente modalità di apprendimento del linguaggio pensate per un contesto scolastico in presenza ma nel RICREARE in un nuovo CONTESTO – quello di una didattica online – quelle condizioni ideali capaci di avviare nel bambino l’acquisizione di una nuova lingua. Come? Avrà funzionato?

Elena Mauri

Il bilinguismo é sempre un'opportunità da cogliere !

L’esposizione a una seconda lingua durante il periodo più ricettivo – l’infanzia – regala al bambino numerosi VANTAGGI, non solo legati alle caratteriste intrinseche del nostro CERVELLO. Parlare più di una lingua:

  1. LAVORO: offre maggiori opportunità lavorative nel futuro, anche in ambito internazionale;
  2. INDIPENDENZA E RELAZIONI: agevola l’indipendenza della persona e le relazioni interpersonali;
  3. PENSIERO CREATIVO: risveglia la curiosità e l’originalità di pensiero;
  4. EMPATIA: favorisce l’empatia e una precoce consapevolezza che altre persone possano avere una prospettiva diversa dalla propria;
  5. APERTURA MENTALE: stimola lo sviluppo di una più ampia visione del mondo e una minore tendenza a erigere il proprio modo di vita particolare a modello assoluto, favorendo la comprensione, la tolleranza, l’apertura mentale nei confronti di altri popoli e costumi;
  6. COMPETENZE META-LINGUISTICHE: agevola una precoce consapevolezza della natura arbitraria del linguaggio;

crescere bilingue

in una famiglia italiana

fiocco rosa

Parlare inglese al* propri* bimb*  fin da subito: IT’S DEFINITLY WORTH ! – ne vale sicuramente la pena! Se è vero che intorno al primo anno di vita cessiamo di essere CITTADINI DEL MONDO, è altrettanto vero che questa abilità universale di distinguere e riprodurre i suoni di tutte le lingue – acquisendole senza accento straniero! – può essere riattivata se esponiamo precocemente nostr* figli* a una seconda lingua. Il primo vantaggio di un’esposizione precoce a una seconda lingua è infatti la FACILITA’ di acquisizione: nei primi anni di vita il nostro CERVELLO presenta una maggiore PLASTICITA’ che ci permette di apprendere con la stessa facilità una, due, tre lingue straniere. PERCHE’ NON permettere ai nostri figli di APPROFITTARE di questa straordinaria caratteristica fisiologica prima che scompaia?!! Il cervello è d’altra parte un organo in continua evoluzione. Il processo di “plasticità sinaptica” – capacità del sistema nervoso di modificare l’intensità delle relazioni inter-neuronali (sinapsi), di instaurarne di nuove e di eliminarne alcune poco utilizzate a favore di quelle che gli sono maggiormente necessarie – comincia già nel grembo materno con il riconoscimento delle voci dei genitori e della musica. Questo processo prosegue durante l’infanzia. L’essere esposti, durante l’infanzia, a più di una lingua, fa’ si che nel cervello si creino sinapsi riguardanti il linguaggio e l’apprendimento di una nuova lingua che verranno “percepite” come “necessarie” e non eliminate. 

error: Content is protected !!

Questo Sito Web utilizza I cookies per assicurarti la migliore esperienza possibile