Le lingue per gli adulti Le lingue per i bambini

APERITIVO CULTURALE

COME VA? Un anno è trascorso e tre erano gli obbiettivi: VIVERE CULTURE, favorendo la conoscenza di sè e dell’altro e l’apertura verso la diversità; IMPARARE LE LINGUE, sostenendo percorsi educativi in ambito familiare e comunitario; RESTITUIRE, mettendosi al servizio di iniziative solidali. Ai…

Le lingue per i bambini Storytelling interculturale

VIAGGIO VERSO L’ALTRO! Sabato 21 gennaio, presso l’oratorio di Cuggiono, partiremo con tutti i bambini (3-5 anni / 6-11 anni) in viaggio verso nuove culturee nuove lingue. L’esperienza dello STORYTELLING, l’arte di narrare una storia attraverso la voce, le immagini e la gestualità, permetterà ai bambini non…

Senza categoria

Facci sapere che ci sei!

Venerdì 8 aprile, in occasione della serata dal titolo APERITIVO CULTURALE, sono state presentate le proposte estive dell’associazione: i corsi di lingue, delle vere e proprie esperienze in lingua straniera per bambini, ragazzi e, dal prossimo anno anche adulti; i viaggi culturali, avventure che…

Hocus & Lotus Le lingue per i bambini

Cosa cerca Azzurra sotto il tappeto?

E’ cominciata da qualche settimana l’avventura bilingue magentina di Hocus and Lotus, presso la sede dell’associazione Eureka, via pusterla 14 – MAGENTA (MI) ed è iniziata in primo luogo con i bambini molto piccoli e le loro famiglie, attraverso l’esperienza del PLAYGROUP: genitori e…

Hocus & Lotus

Perché “Magic Teacher”?

La Prof. Taeschner ricorda come è nata questa denominazione (www.hocus-lotus.edu): “Mentre osservavo in aula, insieme agli studenti del terzo anno di Psicologia, alcuni filmati delle lezioni delle insegnanti i cui bambini avevano ottenuto i risultati migliori, ho notato che i filmati di queste insegnanti…

Hocus & Lotus

Parlare “con i diti”: bilinguismo e interpretazione

L’insegnante magica deve essere, in primo luogo, una «buona comunicatrice». In relazione all’apprendimento di una lingua straniera, essere una buona comunicatrice significa anche, per l’insegnante, fingere di non comprendere e tantomeno parlare la lingua materna utilizzata dagli alunni: perché, d’altra parte, il bambino dovrebbe…