Attività

Hocus & Lotus

Castano Primo Hocus & Lotus Le lingue per i bambini

Nuova Sezione Bilingue – Primavera 2019/2020!

Non vediamo l’ora di incontrare tutti i nuovi DinoParents e DinoAlunni con i quali saremo felici di condividere tante magiche avventure in lingua inglese presso le due scuole d’ECCELLENZA dell’EnteMorale di Castano Primo(MI)! Grazie all’importante progetto educativo-linguistico “Le Avventure di Hocus & Lotus” offerto a tutti gli iscritti alle due scuole, e dal prossimo 2019/2020 anche alla NUOVA SEZIONE PRIMAVERA di via Diaz, all’Ente Morale i bambini crescono davvero BILINGUI! SEEYOUSOON! www.hocus-lotus.edu / www.avventurebilingui.com

Hocus & Lotus Le lingue per gli adulti Le lingue per i bambini Viaggi Linguistici

Confermato: Avventure Travelling London!

Considerato il riscontro molto positivo degli scorsi anni, “Le Avventure Bilingui” – veri e propri VIAGGI LINGUISTICI AVVENTURA, sono entrati a far parte integrante dell’offerta formativa di AVVENTURE BILINGUI e, oltre a prevedere condizioni particolari che facilitino la partecipazione delle famiglie, si configurano come valide opportunità di reale condivisione di ESPERIENZE positive in lingua straniera: durante il viaggio, guidati dall’insegnante – accompagnatore professionale, si parlerà infatti SOLO la lingua studiata, sia nel corso delle visite città e delle diverse esperienze che condivideremo, che in relazione alle attività dedicate ai bambini. Fanno parte integrante del viaggio, d’altra parte, anche gli incontri di preparazione, che saranno tenuti dall’insegnante prima della partenza, a cui saranno invitati tutti gli iscritti l viaggio.

Il viaggio, già confermato, è dunque adatto a tutta la famiglia e la partenza è prevista in occasione del ponte del prossimo 25 aprile: 23-25 aprile 2019.

Partiremo in volo low cost da Milano Malpensa, Bologna o Roma e arriveremo all’aeroporto di Londra. Gli orari dei voli, presto la mattina l’ANDATA e in serata il RITORNO, ci permetteranno di sfruttare pienamente le 3 giornate londinesi:

Due mezze giornate e una giornata intera saranno dedicate alla visita, con accompagnatore professionale, della città di Londra: immancabile sarà lo stop ai piedi del Big Ben, l’ingresso a Westmister Abbey e la passeggiata fino a Buckingam Palace per imitare le guardie della regina. Incontreremo un grande Diplodocus, voleremo con Peter Pan e cercheremo di guadagnarci un biglietto per Hogwarts, attraversando il binario 9 e tre quarti. Faremo shopping da Harrods e da Hard Rock café. Costeggeremo il Tamigi fino ad avvistare i corvi di Londra, dopo aver attraversato il Tower Bridge. Ci lasceremo abbagliare dagli schermi giganti di Picadilly Circus e incontreremo Nelson a Trafalgar’s Square.

Le visite e gli spostamenti si svolgeranno prevalentemente a piedi o con mezzi pubblici locali.

L’iscrizione dovrà essere confermata, compilando il relativo MODULO DI ISCRIZIONE (in allegato) e versando la rispettiva CAPARRA fino a esaurimento posti disponibili.

La TARIFFA AEREA (in questo momento OTTIMA!) sarà soggetta a variazione a seconda del momento di conferma del viaggio. La prenotazione anticipata garantisce la migliore tariffa.

SO? ARE YOU READY TO TRAVEL TO LONDON?

Per informazioni e iscrizioni: info@avventurebilingui.com

Hocus & Lotus Le lingue per gli adulti Le lingue per i bambini Le lingue per i ragazzi Progetto di Famiglia

Presentazione e calendario corsi attivi 2018 / 2019

 

Quest’anno, in occasione dell’inizio delle attività e dei corsi di lingue straniere 2018/2019 dedicati alle famiglie e ai bambini, abbiamo il piacere di invitare tutti i bambini (già iscritti / nuovi iscritti) a cena con Lotus (in persona) mercoledì 26 settembre alle ore 19.30 presso l’oratorio di Cuggiono (MI) – via Cicogna: sarà l’occasione per conoscere tutte le insegnanti, educatori e animatori AB che saranno presenti insieme a Lotus! A seguire, in teatro, presenteremo alle famiglie e agli adulti i programmi, calendari, attività, ecc. per l’anno 2018/2019. Riteniamo molto importante la presenza di tutte le famiglie, in quanto una reale crescita bilingue non può essere garantita se non mediante una positiva collaborazione associazione – insegnante – famiglia e una piena comprensione del progetto educativo-linguistico proposto. Durante la serata sarà possibile confermare l’iscrizione/pre-iscrizione versando la rispettiva caparra, fino a esaurimento posti disponibili.

La cena sarà offerta dall’Associazione. Chiediamo di far indossare ai bambini qualcosa di arancione nel possibile e di confermare la presenza sia alla cena che alle lezioni gratuite (anche se già iscritti ai corsi) mediante sms / what’s app al numero di Segreteria AB: 348 058 0086 o via mail all’indirizzo: info@avventurebilingui.com entro e non oltre giovedì 20 settembre 2018.

Qui sotto trovate il calendario dei corsi attivi nelle diverse sedi del Magentino, Castanese e Abbiatense per l’anno 2018/2019:

 

In base al giorno/orario scelto, vi invitiamo a partecipare alla relativa lezione gratuita secondo il seguente calendario:

 

 

Vi ringrazio! SEE YOU SOON!

Ass. Culturale Avventure Bilingui

Hocus & Lotus Le lingue per i bambini Ozzero

Avventure Bilingui a Ozzero (MI)

Domenica 2 settembre 2019, in occasione della festa patronale, Avventure Bilingui vi aspetta a Ozzero (MI) per la presentazione dei nuovi corsi di lingua inglese che inizieranno a partire dal prossimo autunno, presso la sede della Pro-Loco: tutte le insegnanti e gli educatori saranno a disposizione delle famiglie e dei bambini, offrendo non solo informazioni ma anche la condivisione di un pomeriggio in lingua inglese, fatto di magiche Avventure e laboratori.

U

Prenota fin d’ora la tua lezione gratuita all’indirizzo: info@avventurebilingui.com il pomeriggio si concluderà con un merenda party insieme offerto dalle associazioni promotrici di una prossima reale crescita bilingue a Ozzero (MI) #SEEYOUSOON ! ➡follow elemauri_avventurebilingui #avventurebilingui #avventure2019 #avventureozzero

g

 

Corsi in Attivazione Hocus & Lotus Le lingue per i bambini Turbigo

Anche Turbigo cresce BILINGUE!

Sono molto felice di condividere l’attivazione del nuovo progetto per l’educazione al bilinguismo che avrà inizio il prossimo 23 novembre 2017 presso la biblioteca del comune di Turbigo. Il percorso è promosso dall’assessorato alle politiche dell’infanzia che ha mostrato un grande interesse verso la possibilità di poter offrire, ai propri piccoli cittadini e a tutte le famiglie, un reale e certificato percorso di apprendimento linguistico.

Per l’occasione, terrò una presentazione aperta presso la Sala delle Vetrate di Palazzo de Cristoforis – Villa Gray a Turbigo il prossimo venerdì 17 novembre 2017 alle ore 21.00.

Sono molto felice, soprattutto per i bambini del nostro territorio: sono infatti sempre più numerose le amministrazioni e gli enti scolastici/educativi che comprendono l’importanza di investire in modo responsabile e fruttuoso nella crescita bilingue.

Ringrazio nuovamente tutti gli associati e le famiglie bilingui che hanno collaborato con me nell’attivazione del progetto.

 Dott.ssa Elena Mauri

Castano Primo Corsi mattutini Hocus & Lotus Le lingue per i bambini

Ci presentiamo a Castano Primo (MI)

 

Buongiorno a tutti,

sono felice di invitarVi alla presentazione dell’importante progetto educativo attivato presso le due scuole d’infanzia gestite dall’Ente Morale di Castano Primo (MI).

Considerata la valenza didattica del progetto e il numero di bambini a cui verrà offerta l’opportunità di una reale crescita bilingue, è questo l’inizio di una collaborazione molto positiva, finalizzata a prendersi cura nel concreto del futuro multiculturale e plurilinguistico dei bambini del castanese.

Dott. ssa Elena Mauri
Ass. Culturale Avventure Bilingui

http://scuolamaternacastanoprimo.blogspot.it/2017/09/venerdi-22-settembre-2017-ore-21.html?m=1

Hocus & Lotus Le lingue per i bambini

Cosa cerca Azzurra sotto il tappeto?

E’ cominciata da qualche settimana l’avventura bilingue magentina di Hocus and Lotus, presso la sede dell’associazione Eureka, via pusterla 14 – MAGENTA (MI) ed è iniziata in primo luogo con i bambini molto piccoli e le loro famiglie, attraverso l’esperienza del PLAYGROUP: genitori e bambini (0-36 mesi) condividono un momento magico in lingua inglese, regalando ai loro figli una CRESCITA BILINGUE nell’età in cui è scientificamente provato siano dei PICCOLI GENI in materia (www.hocus-lotus.edu). La lezione, che comincia con un rito magico, li trasporta per un’ora insieme all’insegnate nel parco bilingue di Hocus and Lotus dove si parla e si comprende solo la lingua straniera. La successione di FORMAT, MINI-MUSICAL, LIBRETTO e CARTONE ANIMATO instaura lezione dopo lezione una ROUTINE molto simile al vissuto quotidiano dei più piccoli, fatto di azioni RIPETUTE e CONDIVISE entro la quale ogni bambino apprende la propria lingua materna. Mediante l’impiego giornaliero dei materiali didattici anche a casa, la magia prosegue poi in famiglia. Proprio durante una delle prime lezioni del corso la piccola Azzurra, che partecipa con la sua mamma, ha mostrato, con quella semplicità propria dei bimbi, l’importanza di uno degli aspetti chiave del programma educativo linguistico THE ADVENTURES OF HOCUS AND LOTUS, elaborato della Prof. Taeschner nel corso di 35 anni di ricerca scientifica: la BUONA COMUNICAZIONE. Non è infatti attraverso la traduzione che i bambini vengono accompagnati nella comprensione del significato delle parole ma bensì mediante un’azione teatrale di tipo MIMICO-GESTUALE, nella quale è il gesto a dare senso al suono. Ecco allora che, nella prima storia, quando Hocus, impersonato dalla Magic teacher Elena Mauri, vede un ranocchio e ne condivide la presenza non solo verbalmente ma anche con il gesto e la direzione dello sguardo, Azzurra cerca il ranocchio sotto il tappeto. La CONVERGENZA di parola, gesto e sguardo da parte dell’insegnante rende in quel momento talmente reale il ranocchio che anche Azzurra lo vuole vedere e lo cerca. Ecco dunque la MAGIA della buona comunicazione: l’immediato sorgere nei bambini di quel desiderio di condivisione e interazione con l’insegnante, di quella volontà di capire e di farsi capire che si trasformerà col tempo in PAROLA, proprio come avviene con mamma e papà per la lingua materna.

Magic teacher Dott.ssa Elena Mauri

info@avventurebilinbui.com www.avventurebilingui.com

Hocus & Lotus

Perché “Magic Teacher”?

La Prof. Taeschner ricorda come è nata questa denominazione (www.hocus-lotus.edu):

Magic Teacher 1“Mentre osservavo in aula, insieme agli studenti del terzo anno di Psicologia, alcuni filmati delle lezioni delle insegnanti i cui bambini avevano ottenuto i risultati migliori, ho notato che i filmati di queste insegnanti riuscivano a catturare totalmente l’attenzione degli studenti, facendoli rimanere incollati allo schermo. Non solo, dopo la visione del filmato si aveva tutti una sensazione di felicità e benessere. Ciò era sorprendente soprattutto tenendo conto della reazione degli studenti davanti ai filmati delle insegnanti che non avevano ottenuto risultati linguistici altrettanto buoni con i bambini: chi si distraeva, chi si innervosiva e soprattutto nessuno voleva più vedere quei filmati. Si aveva tutti una sensazione di sconforto e noia. Chiamare le prime insegnanti magiche è stato del tutto naturale.”

Presupposto essenziale di un buon apprendimento linguistico da parte dei Magic teachers 2bambini è infatti la capacità comunicativa dell’insegnante e l’instaurarsi di una’ottima relazione comunicativa, cioè di una gestione coerente, da parte della magic teacher, non solo della direzione dello sguardo ma anche della postura, del sorriso, dell’espressione verbale e gestuale: se l’insegnante, pur avendo una perfetta padronanza della lingua straniera, non è in grado di inviare, con il proprio comportamento comunicativo, dei messaggi chiari ai bambini, questi ultimi non riusciranno a lasciarsi coinvolgere e tantomeno vivranno quelle «esperienze giuste»[1] in L2, essenziali all’apprendimento.

Dott.ssa Elena Mauri

 

[1] Taeschner 2003, p. 214.

.

Hocus & Lotus

Parlare “con i diti”: bilinguismo e interpretazione

L’insegnante magica deve essere, in primo luogo, una «buona comunicatrice». In relazione all’apprendimento di una lingua straniera, essere una buona comunicatrice significa anche, per l’insegnante, fingere di non comprendere e tantomeno parlare la lingua materna utilizzata dagli alunni: perché, d’altra parte, il bambino dovrebbe fare uno sforzo enorme per incominciare a parlare una nuova lingua se la magic teacher impiega perfettamente la sua L1? Questa strategia didattica, tesa a favorire il bilinguismo in età infantile (vedi modalità organizzative), fa’ si che la storia dei due Dinocroc, vissuta dai bambini in prima persona in lingua straniera, si trasformi per loro in «esperienza di vita in L2» . In questo modo, non solo i bambini avranno l’opportunità di creare rappresentazioni mentali proprie per la lingua straniera ma potranno anche riorganizzarle sulla base di due canali linguistici distinti: «si arriva, cioè, ad uno stato mentale bilingue, in altre parole, al bilinguismo naturale» .
Ciò detto, però, è logico aspettarsi, che il bambino, che non conosce la lingua straniera in oggetto, non possa in alcun modo comprendere una narrazione esclusivamente verbale: il sorgere di appropriate rappresentazioni mentali, e la conseguente interpretazione corretta degli eventi, è possibile solamente su «basi pragmatiche» , in presenza cioè «di quell’insieme di indizi espressivi e gestuali che l’insegnante utilizza mentre racconta una storia in lingua straniera» . È, infatti, solo attraverso il coinvolgimento in una narrazione di tipo mimico-gestuale, l’acting-out, che il bambino arriva a comprendere il significato delle parole impiegate nel «format», senza bisogno di traduzione.
Per questa ragione, dunque, tra gli indizi pragmatici di cui fa’ uso la magic teacher vi sono vere e proprie azioni, espressioni facciali, tono della voce e postura che non solo favoriscono una corretta interpretazione delle parole ma che «trasmettono anche le emozioni con cui le parole vanno interpretate».

Dott. ssa Elena Mauri